Tags: Rivista |

Funds People 9: I fondi scelti dai funds buyer italiani


Azionari ed alternativi occupano i primi posti delle preferenze, mentre gli obbligazionari recuperano terreno. E le società di medie dimensioni insieme alle boutique aumentano l'interesse a discapito delle grandi case internazionali. Ecco quali sono i fondi preferiti dai funds buyer italiani cui Funds People, nel nono numero già in distribuzione, dedica la sua copertina. Una serie di professionisti esperti dei prodotti del risparmio gestito parlano dei fondi più interessanti nel panorama attuale. Di contro, abbiamo chiesto alle società di gestione di stilare una classifica dei migliori funds selector italiani. Ed ecco nomi e cognomi di chi sta al vertice della classifica.

Per la sezione TENDENZE Funds People presenta una novità: la lista dei fondi Consistenti Funds People. Il nostro team d'analisi ha messo a punto una metodologia, con tre filtri d'indagine, che permette di individuare all'interno del mercato italiano una serie di fondi che rispondono a dei determinati requistiti, denominati appunto Consistenti. Poi sguardo al comparto multiasset, che chiude il 2015 con un boom di ricavi e che, secondo alcuni gestori anche nel 2016 potrebbe continuare ad essere l'asset class più gettonata. Se da Morningstar ci scrivono sulla volatilità, da utilizzare come strategia, quattro esperti della SIAT analizzano lo stato attuale dei mercati. Dalla diversificazione del portafoglio agli obblighi del collocatore, Funds People dedica un articolo anche alle nuove tendenze della robotica. Spazio anche alle normative del settore: dai cambio nel mondo dei consulenti finanziari agli UCITS V e all'impatto di Solvency II.

Per la sezione INTERVISTE in primo piano Michael Schoenhaut, portfolio manager di JP Morgan AM. A seguire abbiamo sentito Guido Crivellaro, gestore del Symphonia Azionario Small Cap Italia, uno dei fondi che ha performato di più lo scorso anno. Marco Bernardi ci parla invece della strategia di distribuzione di Banca Generali. Faccia a faccia poi con Giulio Casuccio, portfolio manager di Fondaco SGR e Michele De Michelis, responsabile investimenti di Frame AM

Per la sezione PRODOTTI focus sui mercati emergenti e sui Paesi che beneficiano o meno del calo del prezzo del greggio. Poi ancora due analisi sul fixed income aggregato USA e sull'high yield europeo che, secondo alcuni gestori, potrebbe essere un asset class da non sottovalutare nei prossimi mesi. Infine un articolo sugli ETF, un prodotto che continua ad essere presente nei portafogli degli investitori e un'accurata analisi su come generare apha. 

In questo numero la nostra sezione CON STILE racconta della passione per le automobili d'epoca di un noto professionista del settore. Per la pagina dedicata ai viaggi questa volta andiamo alla scoperta della Penisola dello Yucatan.  

Ecco di seguito l'indice:

TENDENZE
- I fondi preferiti dai funds buyer italiani
- I migliori fund selector italiani
- I fondi consistenti sul mercato
- Multi asset, il mantra della diversificazione
- Quando la volatilità diventa strategia
- Un check-up alla diversificazione del portafoglio
- Obblighi del collocatore e della società prodotto
- Una lente sui mercati
- Tendenze globali: da asset manager a robo-quant
- Sviluppo della società di consulenti finanziari
- UCITS V, coinvolgere il cliente è fondamentale
- Il rimborso, nella giusta misura

INTERVISTE
- Michael Schoenhaut
- Guido Crivellaro
- Marco Bernardi
- Giulio Casuccio
- Michele De Michelis

PRODOTTI
- Fixed income, aggregato USA
- Calo dell'oil, chi vince e chi perde tra i Paesi emergenti?
- High yield europeo
- Obiettivo Alpha
- Un ETF per ogni stagione
- Come reagire all'onda d'urto di Solvency II

CON STILE
- A caccia di motori
- Penisola dello Yucatan
 
*Se sei un professionista del settore e non ricevi ancora la rivista, registrati nell'apposita sezione sul nostro sito.

 

Caricare
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi