Fund scouting: un talento Event Driven


Ci sono diverse ragioni per investire in fondi. Una di queste è la possibilità di esporsi a strategie che difficilmente l’investitore privato riesce ad implementare. Parliamo oggi dei fondi 'Event Driven', ovvero di quei fondi che colgono le opportunità che si presentano quando vengono annunciate operazioni societarie straordinarie. Esistono diversi eventi che influenzano il corso di un titolo, ma non tutti sono ugualmente facili da valutare. Operare prima dell’annuncio di una fusione basandosi solo su voci di corridoio può portare ad altissimi profitti così come ad un nulla di fatto. Un discorso simile può essere fatto quando si vuole approfittare di offerte inziali d’acquisto, di spin-off o disinvestimenti societari. Il risultato, però, in questi casi è troppo imprevedibile e slegato dalle abilità del gestore e pertanto riteniamo sensato investire solo laddove sia chiara la contribuzione delle scelte alla performance.

Abbiamo quindi analizzato solo gestori che prendono posizione dopo l’annuncio ufficiale di eventi estremamente significativi; così facendo, infatti, si riduce l’esposizione a fattori di rischio esterni. Il fondo che più ci ha colpito è Altimeo Optimum (ALTOPRC FB), gestito da un team estremamente concentrato con sede a Parigi. Non sono solo le performance che ci hanno impressionato (+26.69% a due anni), non è stata solo la volatilità inferiore al 5%, o il massimo drawdown di -4.76%, ma la coerenza tra quelli che sono stati i risultati e le intenzioni del management. Il prodotto è di nicchia perché, non avendo ancora tre anni di storico, è fuori dai radar dei grossi investitori, e beneficia della contenuta massa in gestione (75 mln) per approfittare anche delle più piccole opportunità.

Ma come funziona nel dettaglio la strategia? Quando una società dichiara l’intenzione di acquisire un’altra società quotata, la quotazione di quest’ultima immediatamente si aggiusta, ma il prezzo non si allinea con quanto indicato nell’offerta di acquisto poiché permane il rischio che l’operazione non si concretizzi. Ed è sulla valutazione di questo rischio che i gestori valutano se e quanto investire. Nonostante la gran parte delle volte la scommessa risulti vincente, le rare volte che questo non accade le perdite sono ampie. Per tale ragione è fondamentale la capacità del gestore nell’evitare le scommesse perdenti. Altimeo attribuisce, inoltre, particolare attenzione alla durata dell’operazione poiché se si conclude prima di quanto atteso dal mercato ottiene un extra profitto, viceversa rischia di immobilizzare il capitale per periodi troppo lunghi.

E proprio l’allungamento dei tempi medi per investimento, assieme all’incertezza circa la politica fiscale statunitense per le operazioni di acquisizioni estere, hanno penalizzato i fondi Event Driven nell’ultimo periodo. La situazione non si è ancora completamente assestata, ma riteniamo che i timori abbiano danneggiato eccessivamente la strategia e si sia creato un interessante entry point. Per le caratteristiche di stabilità e decorrelazione con i mercati, questo fondo si è guadagnato un posto nel centrocampo del mio portafoglio.

 

Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi