Fondi quotati, una buona occasione per SGR medio piccole e consulenti fee only


I comparti avranno una commissione di gestione più bassa. Pharus Sicav ha intenzione di offrire i propri fondi flessibili e obbligazionari con uno sconto tra il 20 e il 25 per cento in meno. Parla Davide Pasquali, direttore di Pharus Management Lux SA. Pasquali è entrato a far parte di Pharus Management SA nel 1999. Da luglio 2007 riveste la carica di vice presidente e di direttore. È presidente di Pharus Sicav sin dalla sua costituzione, avvenuta nel 2002. È direttore di Pharus Management Lux SA, anche in questo caso dalla sua costituzione nel 2012, e dall’ottobre 2012 è presidente di Multi Stars Sicav.

La quotazione dei fondi è uno dei temi caldi dell’evento. Che evoluzione vede per questo mercato?

Siamo convinti che la quotazione dei fondi renderà i fondi comuni accessibili a qualsiasi investitore. La novità della Borsa rappresenta un’importante occasione per le società di gestione di risparmio di piccole e medie dimensioni, le quali riusciranno finalmente a rompere le barriere all'ingresso finora incontrate sul mercato italiano dei fondi, un passaggio storico per il mercato del risparmio gestito italiano, da sempre ostacolato dai canali distributivi. I principali vantaggi saranno a favore dei risparmiatori, che riusciranno ad acquistare i fondi a un prezzo decisamente più basso. Il prezzo offerto nel mercato di Piazza Affari, infatti, sarà parecchio vantaggioso: i fondi infatti avranno una commissione di gestione più bassa. Pharus Sicav ha intenzione di offrire i propri fondi flessibili e obbligazionari con uno sconto tra il 20 e il 25% in meno. 

Secondo lei, quali sono i vantaggi per un investitore che si avvale di un advisor indipendente?

Sono convinto che gli investitori che affidano i propri risparmi ai consulenti indipendenti trovano enorme vantaggio dalle sue profonde conoscenze in ambito finanziario e previdenziale. In più il consulente finanziario viene retribuito esclusivamente a parcella e non è quindi dipendente di nessuna 'azienda'. Il carattere di indipendenza è la peculiarità di questa figura professionale. Crediamo che l’iniziativa di Borsa Italiana di quotare – e quindi di rendere accessibili a tutti - i fondi comuni di investimento sul segmento di mercato ETFPlus rappresenti un’importante opportunità per la clientela dei consulenti indipendenti. Finalmente viene data la possibilità ai consulenti fee only di inserire nei portafogli dei propri clienti fondi comuni di investimento acquistabili come un semplice ETF o come un’azione, acquistabili quindi senza alcun canale distributivo.

Avete quotato tutti i vostri fondi? Potete fare un primo bilancio a riguardo della quotazione dei vostri fondi d'investimento su Borsa Italiana?

La gamma offerta da Pharus spazia da comparti prettamente monetari per chi mira alla conservazione del capitale con Pharus Sicav Liquidity, a comparti obbligazionari per chi mira ad un flusso cedolare periodico con Pharus Sicav Bond Opportunities e Pharus Sicav Target, a comparti multi asset per generare rendimenti consistenti in tutto il ciclo economico con Pharus Sicav Absolute Return, a comparti azionari per generare la crescita del capitale nel lungo periodo con Pharus Sicav Value e Pharus Sicav International Equity Quant. In più abbiamo dato il via alla quotazione per i comparti Pharus Sicav Best Global Manager, Pharus Sicav Best Global Manager Flex, Pharus Sicav Total Return, Pharus Sicav Algo Flex, Pharus Sicav Global Dynamic Opportunities. 
A oggi è ancora presto per fare bilanci o stime sulle negoziazioni dei fondi comuni di investimento quotati nel mercato di Borsa Italiana ETFplus, ma le potenzialità di questo mercato sono notevoli. Pharus è stata una delle prime Sicav a credere nella possibilità di questo segmento e siamo convinti che sia il canale giusto per la clientela della consulenza indipendente italiana.

Professionisti

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi