Tags: Business |

Fondi multistrategy, il debito italiano fa la differenza


Obbligazioni, strumenti di mercato monetario, quote di Oicr aperti, depositi bancari e azioni. E ancora, in via contenuta, i fondi speculativi. A fare da sfondo, l’assenza di un benchmark dichiarato, ad eccezione dei due fondi Pioneer dove quest’ultimo è: obiettivo Var mensile 99% pari al -2%. Sono queste le asset class in cui investono i fondi che Morningstar classifica come Alt-Multistrategy e che, per Assogestioni, vanno sotto la categoria dei flessibili.

Comparti spesso poco correlati all’andamento dei mercati e che a volta usano i derivati per gestire il rischio. Per tutti, il debito italiano è in cima alle preferenze del portafoglio. Le loro performance sono di tutto rispetto: a dominare la classifica è il Soprarno Ritorno Assoluto A che da inizio anno ha segnato un 3,93%, a un anno il 10,05% e il 6,89% a tre anni. Se si guarda ai primi cinque titoli del fondo, si trova il debito italiano. A livello geografico, poi, si spazia dall’Europa occidentale e non agli Stati Uniti, dal Regno Unito al Giappone.

Anche il Pioneer Target Controllo A che, da inizio anno ha registrato +3,05% ha, come obiettivo dichiarato quello del conseguimento di un rendimento medio annuo, al netto delle commissioni di gestione, pari all’indice Mts Bot + 0,5% su un orizzonte pari ad almeno tre anni. Nella tipologia di strumenti finanziari il gestore punta a titoli obbligazionari e Oicr obbligazionari e in misura contenuta titoli rappresentativi del capitale di rischio e Oicr azionari. C’è anche un investimento contenuto in depositi bancari. Gli strumenti finanziari sono denominati principalmente in euro e in misura contenuta in altre valute europee, dollari statunitensi e yen.

Fanno sapere dalla società: "Pioneer Target Controllo è una soluzione di investimento flessibile adatta all’attuale contesto poiché prende dinamicamente posizione sui mercati sia obbligazionari che, in misura limitata, azionari con un profilo di rischio medio-basso. Diversifica le scelte lungo diverse dimensioni (tassi, emittenti, valute) e con diversi approcci (direzionali, non direzionali). Il fondo combina strategie direzionali con strategie di valore relativo, poco o nulla correlate con l’andamento dei mercati. Investe principalmente su tutto il mercato obbligazionario e, per la parte restante, può esporsi ad azioni, valute, materie prime, fondi immobiliari. Utilizza strumenti derivati per una gestione dei rischi più efficiente, per finalità sia di copertura che di investimento". Buoni ritorni anche per il fondo Gestielle Obiettivo Più che, da inizio anno, segna l’1,88%, a un anno il 6,5% e il 4,9% a tre anni. 

 Nome FondoYTD%1 anno%3 anni%
Gestielle Obiettivo Più1,886,54,9
Pioneer Target Controllo A3,056,13,88
Pioneer Target Controllo B2,975,94/
Soprarno Global Macro A1,130,21-0,84
Soprarno Inflazione + 1.5% A3,448,375,27
Soprarno Ritorno Assoluto A3,9310,056,89
UBI Pramerica Total Return Moderato A0,651,210,9
UBI Pramerica Total Return Moderato B0,751,381,08

Fonte: Dati Morningstar al 15/7/2014.

Società

Prossimi eventi