Fondi monetari, a settembre i più venduti in Europa


A settembre il settore europeo dei fondi registra deflussi netti per 17 miliardi di euro, a seguito dei numerosi rimborsi nei prodotti obbligazionari (- 19,3 miliardi) e monetari (-14,4), secondo i dati dell'ultimo report di Lipper Thomson Reuters. I 2 miliardi di euro raccolti lo scorso mese dai fondi misti e l'1,8 dei prodotti alternativi UCTIS non sono bastati per contrastare questa tendenza. E al trend negativo non sono sfuggiti nemmeno i fondi azionari, con deflussi per 1,2 miliardi di euro. Dati negativi che contraddicono la buona accoglienza dei prodotti azionari europei, con forti afflussi, sia per chi investe nell'Eurozona (1,7 miliardi) sia per chi investe in generale in Europa (1,3 miliardi). Trend opposto invece per le azioni americane, con deflussi pari a 1,6 miliardi di euro. Per quanto riguarda il comparto obbligazionario, le perdite più elevate si concentrano nei prodotti che puntano sul mercato corporate europeo: a settembre - 4 miliardi in meno. Allo stesso modo subiscono retrocessioni anche i fondi globali obbligazionari emergenti investiti in valuta estera (2,3 miliardi) e i bond globali (1,7).

Analizzando le singole SGR, a settembre BlackRock ottiene più sottoscrizioni nette (oltre 6 miliardi di euro), seguita da Standard Life (1,4) e da Vanguard (1,1). Per asset class, Deka (500 milioni di euro), Norwegian DNB e Vanguard, rispettivamente con 400 milioni, sono state le società di gestione che hanno raccolto di più coi loro fondi obbligazionari. Per quanto riguarda l'azionario, BlackRock è di nuovo in testa con 1,6 miliardi di sottoscrizioni. Ma è pure la società che raccoglie più denaro coi suoi fondi bilanciati ( 400 milioni) e che gestisce il prodotto più venduto del mese, un monetario (vedi tabella). Oltre ai fondi di BlackRock nel ranking troviamo prodotti di JP Morgan AM, Natixis Global AM, BNP Paribas IP o Standard Life.

Da notare poi come sette dei dieci fondi più venduti in Europa nel mese di settembre sono stati prodotti monetari, che insieme hanno raccolto circa 8 miliardi di euro. E questo nonostante proprio il mercato monetario sia stato la seconda categoria con più deflussi netti registrati. 
A chiudere la classifica dei best seller europei di settembre ci sono due fondi azionari della SGR Swedbank Robur, il primo statunitense, il secondo svedese. In decima posizione invece un fondo a cedola di Pioneer Investments, che segna una raccolta netta di quasi 730 milioni di euro.

 

Ecco i 10 fondi più venduti in Europa a settembre

Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi