Fondaco SGR, la performance multi-asset è positiva


"La volatilità dei mercati è probabilmente destinata ad aumentare, sia in ambito obbligazionario e valutario sia azionario, ma l’evoluzione del quadro macroeconomico in queste prime settimane dell’anno è stata coerente con le aspettative annunciate: ancora moderatamente negative per i mercati obbligazionari, prediligendo l’area Euro e gli strumenti a spread, e comunque positive per le classi di attività più rischiose, con crescente selettività ed opportunismo nelle scelte di breve periodo". È quanto dicono gli esperti di Fondaco SGR, società indipendente che gestisce oltre sei miliardi di euro, specializzata nella gestione quantitativa obbligazionaria e nella gestione dinamica multi-asset class. 

Nonostante la correzione osservata sui mercati obbligazionari governativi, più lieve per il mercato dell’area Euro mentre più importante per i mercati sviluppati internazionali e asiatici, tutti i fondi di Fondaco hanno ottenuto risultati positivi da inizio anno. In ambito obbligazionario, Fondaco Euro Gov Beta ha guadagnato circa il 2%, Fondaco World Gov Active Beta Non Euro e Fondaco Lux Asia Gov, beneficiando soprattutto del forte movimento di deprezzamento dell’euro nei confronti delle principali valute estere, oltre che della riduzione dei tassi d’interesse, hanno ottenuto rispettivamente un rendimento da inizio anno prossimo al 6% e al 7%. In ambito obbligazionario a breve termine, Fondaco Euro Cash è cresciuto di circa sette centesimi nel mese di febbraio, ottenendo da inizio anno un risultato prossimo a venti centesimi, mente il fondo monetario Fondaco Lux Euro Cash è rimasto stabile, coerentemente con le caratteristiche del mercato di riferimento. In ambito multi-asset, il fondo di fondi flessibile Fondaco Global Opportunities è rimasto stabile nelle ultime settimane, ottenendo da inizio anno un rendimento poco superiore all’1%. Fondaco Select Opportunities, fondo di fondi hedge, al 31 dicembre 2014 ha conseguito un rendimento annuale positivo pari a +11,3%; dall’avvio del fondo (luglio 2011) la performance è positiva e pari a +29,4% a fronte di una volatilità prossima al 4%. 

Il fondo di fondi Fondaco Multi-Asset Income, che si pone l’obiettivo di generare reddito mediante la creazione di un portafoglio diversificato e molto liquido nelle classi di investimento tradizionali, con una politica gestionale flessibile e un’esposizione variabile ai mercati, è cresciuto di circa quaranta centesimi, ottenendo da inizio anno un buon rendimento, prossimo al 7%. “Una performance molto soddisfacente che richiama i risultati di un processo di selezione che già dall’anno scorso ha raccolto una buona diversificazione valutaria delle nostre produzioni”, spiega Giulio Casuccio, responsabile Gestioni tradizionali della SGR torinese. 

Cosa ci si aspetta per il 2015?

Le prospettive per il 2015, insomma, sono positive, ma le prossime settimane saranno importanti: l’evoluzione degli indicatori economici e dell’inflazione USA saranno gli elementi da monitorare con attenzione, insieme ad eventuali nuove tensioni socio – politiche ed all’impatto sui flussi di investimento e sulle scelte dei grandi investitori dei prossimi acquisti di titoli di Stato da parte della BCE. Il grande giorno di Mario Draghi d’altronde è arrivato: “Finora non si sono visti grossi flussi. L’approccio è stato cauto e graduale”, commenta Casuccio a riguardo. “Oggettivamente al di là del giudizio positivo sull’annuncio generale, rimangono molti punti interrogativi in merito al meccanismo effettivo, a partire dal come le banche centrali saranno coinvolte nel dettaglio sull’acquisto giornaliero, soprattutto per quanto riguarda le covered bond. Sarà interessante osservare con attenzione l’impatto sul mercato, tanto più che si rischia di creare un disequilibrio tra domanda e offerta. Ma certamente ci sarà un beneficio in termini di abbassamento dei tassi d’interesse e restringimento degli spread”, conclude il responsabile gestioni di Fondaco SGR. 

 

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi