Tags: Business |

Fondaco Lux Sa ottiene la licenza per gestire gli AIF


Fondaco Lux SA, controllata del gruppo Fondaco, ha ottenuto l'autorizzazione per gestire gli AIF (Fondi di Investimento Alternativo) dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier. La licenza si riferisce alla possibilità di poter istituire e gestire prodotti di gestione collettiva del risparmio non rientranti nell’applicazione della Direttiva 2009/65/CE, UCITS IV.
Questo riconoscimento è importante per la SA, che, mediante una piattaforma trasparente e una struttura efficiente e flessibile, offre agli investitori di Fondaco soluzioni di investimento su misura ed innovative.
 
“L'ottenimento della certificazione Alternative – dichiara Fabio Libertini, presidente Fondaco Lux SA – rappresenta un concreto segnale di continuità agli investimenti, in termini di competenze e struttura, intrapresi negli anni e rappresentati dalle importanti masse in prodotti alternativi istituiti e gestiti dal Gruppo Fondaco solo sul mercato Lussemburghese.
Gran parte delle società che hanno ottenuto a l'autorizzazione a operare come Alternative sul mercato lussemburghese sono società di servizi appartenenti a gruppi bancari o al servizio di investitori che non hanno presenza e struttura sul territorio: Fondaco si colloca tra le poche realtà al tempo stesso indipendenti e strutturate, grazie anche alla sinergia con la SGR italiana, che è in grado offrire le opportunità di investimento più adeguate alle esigenze degli investitori istituzionali, valutando e personalizzando i prodotti in base non solo ai contesti di mercato, ma soprattutto alle necessità di ogni singolo investitore, vero asset del Gruppo Fondaco.” 

Fondaco SGR – nasce nel 2002 per volontà di alcune fondazioni, tra cui la Compagnia di San Paolo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e la Fondazione Roma, insieme al partner storico Ersel Finanziaria, dedicando la sua attività esclusivamente a investitori istituzionali, di cui è partner. Il patrimonio di Gruppo ammonta a oltre 8,7 miliardi di euro.
Di questi, la SA ha istituito masse per oltre 2,7 miliardi di euro, in gestione diretta o affidate in delega ad alcuni dei gestori internazionali più rispettati e riconosciuti nel settore, di cui 2 miliardi sono investiti in due fondi multi-comparto UCITS IV, e i restanti in due SIF, uno dei quali ricomprende tutte le attività di private equity di uno dei Soci della SGR.   
 

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi