Tags: Business | Consulenza |

Finint rileva Banca Arner Italia e diventa private investment bank


Finanziaria Internazionale diventa banca. Il nuovo Gruppo, con al vertice Banca Finint, nascerà dall’acquisizione di Banca Arner Italia S.p.A. dalla svizzera Banca Arner SA. Sotto il profilo societario l’operazione prevede l’acquisizione da parte del gruppo Finanziaria Internazionale della banca, attraverso aumenti di capitale in denaro e conferimento di partecipazioni, con l’uscita completa e definitiva dei soci svizzeri di Banca Arner SA. In particolare saranno conferite le società del gruppo Finanziaria Internazionale attive nell’investment banking e il relativo patrimonio pari ad oltre 100 milioni di euro, con la creazione di un nuovo operatore bancario che, nei tempi dovuti, richiederà l’iscrizione all’apposito albo dei gruppi bancari.

La nascita di una banca all’interno del Gruppo Finanziaria Internazionale permetterà alle attività già sviluppate di beneficiare delle potenzialità offerte dai servizi che una licenza bancaria consente e, in parallelo, consentirà alla nuova Banca di crescere partendo da un base di clienti e relazioni esistente già molto ampia. L’inserimento della Banca innescherà quindi nel Gruppo Finint un circolo virtuoso di sinergie delle risorse, dei canali distributivi, e di progressiva integrazione della gamma di offerta. I prodotti e servizi che Banca Finint offrirà, anche attraverso il canale online, sono attività di finanza strutturata, asset & wealth management, private banking e corporate finance. Il nuovo istituto in particolare si distinguerà per offrire al mondo delle imprese gli strumenti innovativi di accesso a capitali per lo sviluppo, che il Gruppo Finint ha creato e promosso nel corso della sua storia: securitisation, cambiali finanziarie, fondi strategici, fondi per rinnovabili, minibond, ecc. Presidente della Banca sarà Enrico Marchi, amministratore delegato Andrea de Vido e direttore generale Andrea Perin. Il CdA sarà composto inoltre da Giorgio Bertinetti, Giuliana Scognamiglio e Alessandro Banzato.

"L’acquisizione della licenza bancaria è una decisione strategica maturata dopo un lungo lavoro, durato oltre 18 mesi, afferma Enrico Marchi, fondatore e presidente di Finanziaria Internazionale, e rappresenta il naturale coronamento della storia e dello sviluppo del Gruppo nelle attività dell’Investment Banking, settore nel quale il posizionamento di Finint è ampiamente riconosciuto". "Banca Finanziaria Internazionale, che si caratterizza come la prima Private Investment Bank italiana, aggiunge il fondatore e amministratore delegato Andrea de Vido, sarà il naturale interlocutore per l’accesso delle imprese al mercato dei capitali sia di debito che equity e offrirà servizi di wealth management alternativi, mantenendo lo spirito di innovazione che da sempre contraddistingue il nostro Gruppo".

 

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi