Tags: Pensioni | Alternativi |

Continua la fiducia negli hedge funds, nonostante tutto


Gli hedge fund hanno registrato deflussi netti per 15 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2016 e, per la prima volta dal 2009, queste strategie accumulano due trimestri consecutivi di rimborsi netti (per saperne di più leggi qui).

Queste uscite sono spiegate, tra l'altro, dalla chiusura totale o parziale delle posizioni di diversi fondi pensione pubblici degli Stati Uniti - come il fondo statale dell'Illinois o il fondo dei dipendenti pubblici della città di New York -, movimenti che sono stati accompagnati da dichiarazioni contro i fondi speculativi da parte di personaggi molto mediatici come Hillary Clinton o Warren Buffett.

Tuttavia, nonostante la frustrazione espressa da molti investitori per gli scarsi rendimenti e le alte commissioni di questi prodotti, i dati mostrano che non si sta producendo un esodo di massa dai fondi pensione pubblici. Al contrario, secondo la società di analisi Preqin, il numero di fondi pensione pubblici che investono in hedge fund è aumentato costantemente negli ultimi anni, da 234 nel 2010 a 282 2016. Inoltre, anche la percentuale media investita in queste strategie è aumentata fino al 10% del portafoglio. E almeno sei fondi pensione pubblici comunali e statali stanno prendendo in considerazione di investire per la prima volta in hedge funds.

fondi_pensione_pub

 

La ricerca di alternative

La verità è che molti grandi investitori istituzionali hanno mantenuto le loro assegnazioni a hedge funds al fine di ottenere rendimenti non correlati con la direzione dei mercati e ridurre la volatilità dei loro portafogli, secondo un sondaggio compilato da Preqin nel 2014. Ma dopo la performance non buona degli ultimi mesi, alcuni stanno iniziando a cercare alternative. È il caso del fondo pensione degli dipendenti pubblici del New Mexico, che ha ridotto la sua allocazione agli hedge fund a favore dell’investimento in credito e in asset reali. Altri, come il fondo statale del Massachusetts, hanno deciso di chiudere le loro posizioni in fondi hedge, con l'obiettivo di eliminare un livello di costi. E quasi tutti stanno negoziando commissioni più basse: secondo Hedge Fund Research (HFR), tra la fine del 2011 e quella del 2015, le commissioni si sono ridotte in media del 5,3%.

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi