Tags: Business | Europa |

Eurozona, i dati reali mostrano rafforzamento della ripresa


Commento a cura diDavid Basola, responsabile per l’Italia di Mirabaud AM.

Continua la ripresa dell’Eurozona, con i numeri definitivi sul PIL che mostrano una solida crescita dell’1,7% nell’ultimo trimestre. Lo slancio dell’economia è generalmente bilanciato fra beni e servizi e supportato sia da un significativo recupero dell’Italia sia da una forte domanda privata proveniente da Francia e Germania. Notiamo un consistente miglioramento dei dati reali, come suggerito dai buoni numeri dei sondaggi sui consumi privati che li hanno preceduti. Guardando avanti, pensiamo che questo trend probabilmente continuerà, con la fiducia dei consumatori che è migliorata ulteriormente durante lo scorso mese.

Per quanto riguarda l’inflazione, l’indice dei prezzi al consumo core dell’Eurozona è stato confermato all’1,2% mentre il dato complessivo ha raggiunto l’1,9%. Ci sono state soprese dal lato della componente servizi, che ha mostrato un aumento dall’1% all’1,8%, supportata dai pacchetti vacanza e dalle tariffe aeree. Va evidenziato come l’inflazione di fondo resti bassa, come sottolineato anche dalla BCE nelle ultime minute.

Guardando avanti, è probabile che la differenza fra l’inflazione core e quella complessiva andrà riducendosi ulteriormente come conseguenza un effetto base negativo dovuto al prezzo del petrolio. Ciò è confermato dall’ultimo bollettino della BCE che non mostra evidenze di un trend al rialzo solido e convincente per l’orizzonte di medio termine.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi