Equity giapponese, quali fattori sostengono l'asset class?


Dopo un inizio 2017 difficile, che ha visto la Borsa giapponese toccare quota 18.335,63 punti a metà aprile, il Nikkei ha accumulato un guadagno del 6,5% nei primi nove mesi dell'anno. Le performance negative del primo trimestre e soprattutto il rafforzamento dello yen, hanno pesato sulla performance dell'asset class. Gli analisti di Bank of America Merrill Lynch osservano come l'interesse degli investitori esteri verso l'equity nipponico sia aumentato negli ultimi mesi, con i fondi azionari giapponesi che hanno fatto registrare solo una settimana di deflussi negli ultimi due mesi e mezzo. In particolare, dopo il rialzo del bimestre aprile/maggio, a settembre sembra iniziata una nuova fase bullish per l'asset class, con il Nikkei che è salito del 3,6% nel mese. Questo trend si sta confermando anche nei primi giorni di ottobre, con la Borsa giapponese che ha raggiunto i massimi da due anni, chiudendo la giornata di ieri a 20614,07 punti.

Inoltre, l’irrigidimento della politica monetaria della Fed costituisce un elemento di sostegno per le azioni giapponesi. Infatti, il rialzo dei rendimenti dei buoni del Tesoro americani porta ad un indebolimento dello yen, che  andrebbe a favorire particolarmente le aziende nipponiche orientate all'esportazione. Nello scenario attuale l'asset class è sostenuta da svariati fattori quali l’accelerazione della crescita mondiale, la strategia iper accomodante della BoJ, le elezioni anticipate che potrebbero dare un ulteriore impulso all’azionario nipponico, il miglioramento della fiducia delle imprese giapponesi, con l’indice Tankan che a settembre è salito a 22 punti e dall'indebolimento dello yen, che da settebre ha perso il 2,7% nei confronti del dollaro. Inoltre, le valutazioni delle azioni giapponesi restano particolarmente interessanti, risultando tra le meno care tra i mercati azionari dei Paesi sviluppati. A questo proposito, la combinazione tra tassi di interesse relativamente bassi e utili societari in miglioramento hanno portato State Street ad aumentare l’esposizione all’azionario giapponese, anche se la casa americana non trascura i rischi di euforia sul mercato.

A fine settembre il primo ministro Shinzo Abe ha comunicato la sua decisione di convocare le elezioni anticipate il 22 ottobre. L'idea del premier sarebbe quella di capitalizzare il buon momento del suo partito e della fragilità delle opposizioni con la speranza di consolidare il suo potere. Questa decisione non è esente da rischi, in quanto “l'intenzione di Koike di formare un nuovo partito d’opposizione può portare a una riduzione del mandato di Abe proprio in un momento in cui importanti riforme, come la legislazione sul lavoro e sulle licenze dei casinò. stanno per cominciare il loro iter attraverso il Parlamento giapponese. Nonostante la bassa probabilità che ciò avvenga, pensiamo che sia comunque un esito possibile e che quindi va preso seriamente in considerazione”, afferma Mark McFarland, chief economist Asia di Union Bancaire Privée (UBP).

I fondi azionari Giappone con rating Consistente

Fondo Società di gestione Categoria Morningstar Rend. % (in euro)
M&G Japan Smaller Companies Euro  M&G Investments EAA Fund Japan Small/Mid-Cap Equity 4,67
GAM Star Japan Equity  GAM SGR EAA Fund Japan Large-Cap Equity 3,69
GAM Multistock Japan Equity  GAM SGR EAA Fund Japan Large-Cap Equity 3,57
Aberdeen Global Japanese SmlrComs  Aberdeen AM EAA Fund Japan Equity - Currency Hedged 2,84
UBAM IFDC Japan Opps Eq  UBP EAA Fund Japan Equity - Currency Hedged 2,73
Nomura Fds Japan High Conviction  Nomura AM EAA Fund Japan Large-Cap Equity 2,51
Henderson Horizon Jpns Smr Coms  Janus Henderson EAA Fund Japan Small/Mid-Cap Equity 2,43
Invesco Japanese Equity Advtg  Invesco EAA Fund Japan Large-Cap Equity 2,32
SPARX Japan Inst SPARX EAA Fund Japan Large-Cap Equity 1,95
BL-Equities Japan  Banque de Luxembourg EAA Fund Japan Equity - Currency Hedged 1,89
Comgest Growth Japan  Comgest EAA Fund Japan Large-Cap Equity 1,66

Fonte dati: Morningstar Direct, rendimento 01/09/2017 - 30/09/2017

Altre notizie correlate


Prossimi eventi