Tags: Alternativi |

Ecco quali sono i titoli più presenti nei portafogli dei 50 maggiori hedge fund


I fondi hedge sono sempre più in buona forma al di là dell’Atlantico. Ecco quali sono, secondo Factset, i titoli che hanno maggiore peso nei portafogli dei 50 maggiori hedge fund. Nel secondo trimestre 2016 i grandi gestori speculativi hanno ridotto dell’1,3% la loro esposizione verso i mercati azionari. Quali sono dunque i titoli più comprati? Dalla classifica che viene pubblicata trimestralmente i più comprati sono Yahoo e Nike e i più venduti sono Netflix e Apple.

Nel complesso hanno realizzato una performance dell’1,1%. Al primo posto delle top holding internazionali c’è Kraft Heinz. Il valore di mercato della quota investita dai fondi speculativi nel colosso USA era a fine marzo 27,1 miliardi di dollari, in calo dell’1,5% rispetto al periodo precedente. L’incidenza sul portafoglio dei primi 50 hedge fund è 4%. Dal 31 marzo al 30 giugno 2016 il titolo è salito a Wall Street del 12,6%. Poi c’è Charter Communications: il peso della gigante dei media nei portafogli degli hedge era a fine giugno dell’1,6%, che corrisponde a un valore di 10,8 miliardi di dollari, in flessione dell’1,8% rispetto al periodo precedente. Nel trimestre il titolo ha registrato una performance del 2%.

Segue Amazon. Sul gruppo guidato da Jeff Bezos i fondi speculativi nel secondo trimestre hanno aumentato del 9,2% la loro esposizione. Il suo peso nei portafogli degli hedge fund era 1,4%, per un valore di 9,3 miliardi di dollari. Nel trimestre il titolo ha guadagnato sul Nasdaq il 20,5%. Poi c’è Facebook (classe A). I fondi speculativi nel secondo trimestre hanno incrementato del 14% la loro esposizione nel gruppo guidato da Mark Zuckerberg. Il suo peso nei portafogli degli hedge fund era 1,3%, per un valore di 8,9 miliardi di dollari. Da marzo a giugno ha registrato a Wall Street una performance dello 0,2%. E Microsoft. Il valore di mercato alla fine di giugno della quota detenuta dagli hedge fund nel leader mondiale del software, guidato da Satya Nadella era 7,1 miliardi di dollari, sostanzialmente invariato. Il suo peso nei portafogli dei fondi speculativi era 1,1%. Da marzo a giugno il titolo ha evidenziato sul Nasdaq una performance negativa (-7,4%).

Anche Icahn Enterprises piace. Il valore di mercato della quota investita dai fondi speculativi nella holding presieduta dal miliardario Carl Icahn era a fine giugno 6,6 miliardi di dollari, in crescita del 5% rispetto al periodo precedente. In percentuale è dell'1%. Nel trimestre il titolo è sceso del 14,4%. C’è poi Allergan. La compagnia farmaceutica ha un peso dell’1% nei portafogli degli hedge fund, che corrisponde a un valore di 6,5 miliardi di dollari. Nel secondo trimestre ha visto scendere del 18,5% la quota investita dai fondi speculativi. Da marzo a giugno il titolo ha lasciato sul terreno il 13,8%. Proseguendo c’è Comcast corporation. Il valore di mercato alla fine di giugno della quota detenuta dagli hedge fund nel gruppo dei media era 5,8 miliardi dollari, con una variazione positiva del 14,4%. Il suo peso nei portafogli dei fondi speculativi era 0,9%. Da marzo a giugno il titolo ha evidenziato una performance del 6,7%. Ancora EMC Corporation. I fondi speculativi nel primo trimestre hanno incrementato del 2,2% la loro esposizione nella società di information technology. Il suo peso nei portafogli degli hedge fund era 0,8%, per un valore di 5,4 miliardi di dollari. Infine Alphabet (classe A). I fondi speculativi hanno ridotto del 18% la loro esposizione (5,1 miliardi di dollari) nel gruppo co-fondato da Larry Page. In percentuale la quota è 0,8%. Nel trimestre il titolo ha registrato un calo del 7,8%.

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi