Ecco i fondi lanciati a febbraio


Contro le turbolenze dei mercati, le società di gestione propongono fondi per la protezione del capitale, ovvero principalmente prodotti di reddito fisso. I nuovi lanci del mese di febbraio cercano formule di investimento poco tradizionali. Edmond de Rothschild AM (Francia) lancia Millesima 2021, un fondo a scadenza che investe in obbligazioni societarie con un focus sull'high yield europeo. Punta a un rendimento annuo del 3,8% (azioni C e D) al netto delle commissioni nell’orizzonte di investimento consigliato. Il fondo investe principalmente in obbligazioni societarie denominate in euro con una preferenza per i titoli high yield, strumenti speculativi con un maggiore rischio emittente. Candriam ha lanciato il fondo Candriam Bonds Convertible Opportunities che, adottando una nuova strategia total return e un approccio unconstrained, consente di sfruttare tutte le opportunità presenti nell’asset class delle obbligazioni convertibili.

Credit Suisse ha lanciato il fondo alternativo Ucits Credit Suisse (Lux) Multi-Advisor Equity Alpha Fund che offre in un unico fondo le migliori idee d’investimento liquide incluse nei portafogli di cinque-sette gestori Equity Long/Short leader di mercato. Il fondo consente di assumere posizioni a forte convinzione in vari ambiti geografici e settoriali nel quadro di una struttura di rischio altamente controllata.

I microbond

Il Fondo Strategico Trentino – Alto Adige, gestito da Finint Investments SGR, mette a disposizione nuove risorse per finanziare i progetti di sviluppo delle piccole imprese della regione, destinando una parte della propria dotazione patrimoniale alla sottoscrizione di prestiti obbligazionari di importo contenuto che saranno emessi da società di capitali operanti nel territorio regionale. Si tratta di prestiti battezzati con il termine “microbond”, con un valore di emissione compreso fra 1 e 2 milioni di euro, una durata compresa fra 3 e 5 anni e un profilo di rimborso di tipo amortising. Il platfond iniziale stanziato per l’emissione di microbond nel primo semestre 2016 è di 10 milioni di euro, a fronte di una dotazione complessiva del Fondo di 230 milioni di cui sono stati già impegnati 52 milioni.

L'offerta di ETF

Ossiam, filiale di Natixis Global Asset Management, ha lanciato un nuovo ETF sull’indice di strategia che permette l’accesso al mercato azionario giapponese. Il nuovo fondo Ossiam Japan Minimum Variance Nr Ucits ETF 1C (EUR) quotato su Borsa Italiana replica la performance dell’indice Japan Minimum Variance Nr, calcolato da Standard & Poor’s Dow Jones, andando ad ampliare la gamma di soluzioni Minimum Variance di Ossiam, adatte a chi desidera investire sull’azionario riducendo il rischio volatilità.

State Street Global Advisors (SSGA) ha annunciato oggi la quotazione di 15 ETF su Borsa Italiana: 9 ETF settoriali sull’azionario USA, 4 ETF obbligazionari, uno sul Giappone e uno che offre esposizione alle società immobiliari quotate e ai trust di investimento immobiliari (REITs). UBS ETF quota su Borsa Italiana due nuovi ETF obbligazionari. Si tratta di due strumenti innovativi (in quanto replicano indici non disponibili con altri ETF), che consente alla gamma Fixed Income di UBS ETF di aprirsi ai Paesi Emergenti e conferma la forte attenzione dell’emittente verso gli ETF hedged. I nuovi strumenti sono l' UBS ETF – Barclays USD Emerging Markets Sovereign UCITS ETF (USD) A-dis, che offre un’esposizione ampia e ben diversificata al debito sovrano e quasi-sovrano (emesso da Agenzie nazionali che hanno la garanzia del Governo) di 60 Paesi Emergenti. E l'UBS ETF – Barclays Capital US 1-3 Year Treasury Bond UCITS ETF (hedged to EUR) A-dis, che permette di esporsi a un portafoglio diversificato di titoli di Stato americani a breve scadenza con la neutralizzazione del tasso di cambio euro-dollaro.

Invesco PowerShares, ha quotato sulla Borsa di Milano il primo ETF intelligente sui titoli ad alto dividendo e bassa volatilità dell’indice Euro Stoxx. Il nuovo fondo, che è il primo al mondo di questo tipo, è denominato PowerShares EURO STOXX High Dividend Low Volatility UCITS ETF e punta a offrire risultati d’investimento corrispondenti, per prezzo e rendimento, all’indice EURO iSTOXX® High Dividend Low Volatility 50 (Net Total Return) Index.  L’ETF consente di prendere posizione sulle azioni dell’Eurozona ad alto dividendo, cercando di minimizzare i rischi associati alla volatilità del mercato. Amundi ETF amplia la propria gamma ETF Fixed Income con la quotazione in Borsa Italiana di Amundi ETF BBB Euro Corporate Iinvestment Grade UCITS ETF, il primo ETF in Europa ad offrire un’esposizione all’indice Markit iBoxx EUR Liquid Corporates BBB Top 60. 

 

Società

Altre notizie correlate


Fondi, ecco le ultime novità

Molti i prodotti arrivati sul mercato italiano negli ultimi giorni: si va da un fondo pensato per i giovani, a strategie absolute e total return, passando per le mid e large cap per finire con un azionario globale long-only. Ecco tutti i dettagli.

Prossimi eventi