Duemme SGR scommette sulla "Risk Parity"


La società di gestione del risparmio del gruppo Banca Esperia, punta sul fondo Duemme Systematic Diversification; un comparto categorizzato come asset allocation che applica una metodologia sviluppata internamente appartenente al filone della cosiddetta Risk Parity, il cui elemento distintivo consiste nell'attribuire un rischio alla classe di attività e non un peso come avviene nei fondi tradizionali.

Questa strategia ha dato al fondo la possibilità di trovare una reale diversificazione laddove i portafogli bilanciati classici sono generalmente dominati dagli investimenti azionari. Avendo un track record di oltre 4 anni, il comparto ha un AUM di oltre 70 milioni al 20/05.

Secondo Filippo Di Naro, amministratore delegato e chief investment officer di Duemme SGR, "il comparto si posiziona molto bene anche nel confronto con gli altri comparti europei di Risk Parity grazie all'investimento effettuato in attività di ricerca ed in particolare grazie a due peculiarità:

- l'utilizzo di un complesso di modelli e metodologie di asset allocation tattica, sempre sviluppati dal team di Gestioni Quantitative, che alloca maggior “budget di rischio” alla classe di attività o al segmento considerato più interessante, spostandosi dalla “parità”.
- l'utilizzo di portafogli “smart beta”, sia all'interno del comparto azionario sia in quello obbligazionario, che superando i difetti degli indici per capitalizzazione offrono una migliore diversificazione, un maggior controllo del rischio e generalmente anche un rendimento migliore."

Stabilità del profilo di rischio nel tempo, diversificazione reale e contributo dell'asset allocation tattica rendono il prodotto particolarmente interessante per l'investitore che desidera avere rendimenti positivi nella maggior parte degli scenari di mercato e senza la necessità di un continuo monitoraggio del proprio investimento.

Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi