Come è composto il portafoglio del fondo italiano più venduto nel 2014?


A cinque mesi dalla data di lancio, il fondo Gestielle Cedola MultiAsset vanta un patrimonio di 2,34 miliardi di euro ed è, in termini assoluti, il fondo italiano più venduto d’Europa del 2014. Si tratta di un prodotto appartenente alla categoria dei fondi flessibili che adotta una strategia di investimento life cycle che comporta la variazione nel tempo dell’asset allocation di portafoglio secondo regole predeterminate ed in base agli scenari dei mercati. 

Francesco Rizzuto, portfolio manager spiega a Funds People la composizione del portafoglio del fondo. L’asset class meno rischiosa è quelle delle obbligazioni governative. Attualmente l’espozione del fondo a questa asset class è del 12% ma dovrebbe arrivare intorno al 25%. “In questo momento siamo sottoinvestiti perchè ci aspettiamo un aumento dei rendimenti, in virtù di aspettative sull’inflazione che non ci sembrano incorporate nei rendimenti stessi”, dice il gestore.

Salendo nella scala del rischio troviamo le obbligazioni corporate il cui peso è pari al 44%. “Questa porzione, insieme a quella governativa è quella che ci prefiggiamo servirà per remunerare le cedole dei primi due anni del fondo che sono pari al 3% mentre le cedole successive non  sono predeterminate e varieranno in funzione dei rendimenti del fondo” .
Il seguente gradino sulla scala del rischio è occupato dalle obbligazioni convertibili con peso pari al 2% “in quanto abbiamo in questo momento una visione cauta sul mercato azionario” aggiunge Rizzuto.

Proseguendo in senso antiorario sul grafico troviamo gli OICR collegati (con peso del 7%) e OICR non collegati o di terzi (con peso dell’1%) in cui il fondo ha la possibilità di investire. Si tratta in entrambi i casi di categorie di fondi absolut retorn senza alcuna esposizione alla direzionalità del mercato anche se si prefiggono di sfruttare il cosidetto alfa, cioè la selezione dei titoli.

 “La composizione azionaria del portafoglio del fondo in questo momento è molto contenuta in quanto riteniamo che i mercati azionari incorporino aspettative di rendimenti e di utili che non si sono ancora manifestate. In questo senso le valutazioni dei mercati azionari ci sembrano lievitate e ci prefiggiamo di attendere migliori tempi e migliori livelli di entrate in futuro per accrescere la porzione di questa asset class che potrebbe arrivare nel primo anno ad avere un peso del 50% per poi diminuire gradualmente nel corso dei cinque anni di durata del fondo.

Per quanto riguarda la liquidità, attualmente è pari al 23% e la porzione investita in depositi a brevissimo termine è dell’8% e ed è quella che conserviamo in primo luogo per migliorare il rendimento del fondo e in secondo luogo per l’eventuale acquisto futuro di titoli azionari e governativi  prezzi migliori”, conclude Rizzuto.

Composizione del portafoglio del fondo Cedola MultiAsset (escl. Derivati):

Fonte: Aletti Gestielle SGR.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi