Tags: Business |

Ecco chi fa meglio e chi fa peggio nel mese di luglio


Appresi i dati di luglio pubblicati da Assogestioni, secondo cui la raccolta del settore dell'asset management segna un + 3,2 miliardi di euro, dopo un mese di giugno decisamente negativo, anche questa volta stiliamo una classifica delle SGR che hanno più raccolto e di quelle che sono scese in terreno negativo.

Rispetto alla classifica dello scorso trimestre , che vedeva in prima posizione Poste Italiane, a luglio la prima società di gestione per flussi di sottoscrizione si conferma Eurizon Capital, seguita da Amundi (prima SGR estera per raccolta) e dal gruppo UBI Banca. Dopo una raccolta record a giugno (quasi 4 miliardi di euro) Poste Italiane scivola così alla 17esima posizione del ranking. 

Nome della società di gestione Patrimonio gestito Asset in fondi aperti Raccolta netta
(in mln di euro)
EURIZON CAPITAL 231.114 120.064 1.656,5
AMUNDI GROUP  39.662 20.343 698,0
GRUPPO UBI BANCA  46.436 26.006 514,7
GRUPPO BANCO POPOLARE  30.630 16.509 374,3
GRUPPO AZIMUT 31.356 24.929 359,4
GRUPPO MEDIOLANUM 40.965 40.146 356,4
CREDITO EMILIANO  18.537 6.746 338,5
SOCIETE GENERALE  9.678 9.678 241,5
JPMORGAN ASSET MANAGEMENT 25.910 25.910 240,4
GRUPPO MONTEPASCHI  7.098   185,5
GRUPPO BNP PARIBAS  28.446 16.397 168,1
SCHRODERS 18.258 18.258 138,2
ARCA  27.711 24.118 116,4
MORGAN STANLEY  14.150 14.150 112,5
AXA  32.750 5.901 82,6
DEUTSCHE BANK 21.403 18.223 69,7
POSTE ITALIANE  75.543 1.703 26,6
BANCA ESPERIA  8.312 1.188 25,0
ACOMEA  1.360 1.270 23,7
UBS ASSET MANAGEMENT 5.368 4.976 22,8

Fonte: Assogestioni. Elaborazione propria

Nella classifica di chi invece a luglio perde quota, troviamo al primo posto Pioneer Investments, con quasi 1 miliardo di deflussi. La SGR italiana segnava cifre negative anche a giugno, dopo le decisioni del gruppo Unicredit, che ha avuto contatti con una decina di soggetti potezionalmente interessati alla sua acquisizione. Secondo le ultime indiscrezioni, la società, che vale circa 3 miliardi di euro, sarebbe entrata nel mirino di Poste italiane. Male anche per Generali, che già a giugno riportava un segno meno e per Franklin Templeton con deflussi pari a poco più di 400 milioni.

Nome della società di gestione Patrimonio gestito Asset in fondi aperti Raccolta netta (in mln di euro)
PIONEER INVESTMENTS  125.589 81.198 -924,8
GRUPPO GENERALI 410.380 66.097 -454,5
FRANKLIN TEMPLETON INVESTMENTS  17.754 17.754 -404,4
ANIMA HOLDING  61.800 48.635 -271,1
M&G INVESTMENTS 10.777 10.777 -159,9
INVESCO  20.153 20.153 -156,5
ALLIANZ  46.686 7.143 -99,4
KAIROS PARTNERS  7.605 5.793 -84,0
GRUPPO BANCARIO VENETO BANCA  3.834 1.710 -67,8
BANCA PROFILO  1.039   -19,6
FONDACO  2.730 2.165 -12,8
BANCA FINNAT EURAMERICA  562 242 -10,8
GRUPPO CERESIO ITALIA 576 576 -4,9
DIAMAN  26 26 -4,8
HEDGE INVEST  585 585 -4,6
SOPRARNO  522 434 -2,9
ZENIT  349 192 -2,0
TAGES  676 676 -1,3
CONSULTINVEST  1.188 1.033 -0,5
AGORA  121 100 -0,2

Fonte Assogestioni. Elaborazione propria

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi