Tags: Business |

Chi è Santander AM nel mondo? Le cifre globali


Nata nel 1971, Santander AM vanta oggi 44 anni di vita. Offre servizio a più di quattro milioni di clienti il cui patrimonio netto in fondi e società di investimento e piani pensionistici ammonta a 160 miliardi di euro. La presenza internazionale di Santander Asset Management si estende su tre continenti, Europa, America e Asia, anche se è nelle prime due regioni in cui si concentra il grosso della propria attività di asset management. Nel complesso, l'America Latina e gli Stati Uniti rappresentano il 42,7% del suo attuale business (un 41,67% corrisponde a America Latina e solo l’1,03% agli USA, dove è sbarcata l'anno scorso), e il restante 57,3% va all' Europa.

La sua base di clienti è molto equilibrata. Come si può leggere nella presentazione corporativa della società, il 51% degli investitori nei suoi fondi sono istituzionali e l'altro 49% sono reatil. Santander AM è presente in 13 paesi e si appoggia sull'interazione locale-globale attraverso le sue filiali. Solo in Giappone opera nell'ambito di un regime diverso, dal momento che nel paese ha un ufficio di rappresentanza. 

Juan Alcaraz, CEO di Santander AM, è il massimo responsabile del suo business globale. Nell’area della gestione e analisi di mercato, Dolores Ybarra, che è stato amministratore delegato dell’entità per quattro anni, è il global head of Investment.

Spagna, Brasile, Messico e Gran Bretagna, i suoi più mercati grandi

Nel suo paese di origine, la Spagna, riunisce il 33% del patrimonio complessivo in gestione, con 52,7 miliardi di euro, secondo l'ultima presentazione dei risultati annuali di Banca Santander, riferita al 2014. Gli altri mercati rilevanti in Europa sono il Regno Unito (9,5 miliardi di euro, il 7% del totale), Polonia (3,4 miliard di euro, il 2,5%) e in Portogallo (1,3 miliardi di euro, l’1,6%). La Germania è di gran lunga il mercato europeo meno sviluppato per Santander AM. Il Brasile rappresenta circa un terzo del suo business globale. Con 46.5 miliardi di euro e un peso del 29%, è il principale mercato latinoamericano per Santander AM, seguito dal Messico (con 11,5 miliardi, l’7,2%) e Cile (con 5,5 mld, il 3,5%).

La regione latinoamericana nel suo complesso somma 66,6 miliardi, rispetto ai 1,6 miliardi degli USA. Oltre che in Brasile, Messico e Cile, Santander AM è presente anche in Argentina e Porto Rico. Secondo stime di Santander AM a fine giugno 2014, l’entità è la quinta società di gestione con la maggiore quota di mercato in Brasile, la terza più grande del Messico, la seconda in Cile e la quarta in Argentina.

 

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi