Candriam lancia due nuovi fondi Multi-asset


In passato, quando un investitore cercava di ottenere un rendimento stabile con un rischio contenuto, poteva orientarsi alle obbligazioni di qualità (governative o corporate di emittenti selezionati). In questa fase di mercato, stante il perdurare dei tassi a livelli storicamente bassi, è sempre più difficile per questi investitori raggiungere i loro obiettivi. Per questo Candriam Investors Group ha lanciato due nuovi fondi con l’obiettivo di generare un rendimento target: Multi-Asset Income e Multi-Asset Income&Growth, che mirano ad ottenere un rendimento annuale rispettivamente del 2% e 5%, distribuito su base trimestrale.

"Per sperare di ottenere un rendimento significativo sul lungo termine, bisogna orientarsi verso una maggiore diversificazione degli attivi detenuti nel portafoglio", spiega Koen Maes, global head of asset allocation di Candriam. "I mercati finanziari offrono una grande varietà di opportunità che generano rendimenti più o meno interessanti a seconda del contesto economico e finanziario. Il nostro obiettivo è quello di definire la migliore allocazione di questi attivi in base alle condizioni di mercato corrente". Inoltre, questi due fondi hanno il vantaggio di non essere vincolati ad alcun indice di riferimento, lasciando così al team di gestione tutta la libertà di investire in base alle proprie convinzioni, al fine di massimizzare il rendimento nel quadro dei limiti di rischio definiti.
 
"Il rischio è il punto di partenza del processo di gestione" aggiunge Nadège Dufossé, head of asset allocation. "Abbiamo definito un livello medio di volatilità massima per ciascuno dei due fondi, pari al 4% per il Multi-Asset Income e all’8% per il Multi-Asset Income & Growth. È a partire da questo livello massimo di rischio che determiniamo, in base alle nostre visioni di mercato, l’allocazione ottimale per raggiungere il rendimento desiderato. Inoltre, in periodi di turbolenza, implementiamo strategie di copertura allo scopo di limitare i rischi di correzione".

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi