Tags: Business |

Candriam Investors Group punta forte sulla distribuzione in Italia


Il 2014 è stato archiviato come anno record per l’industria del risparmio gestito, con l’Europa capofila di questa tendenza, grazie a flussi netti pari a 501 miliardi di euro, su un totale globale di 1.090 miliardi di euro. I dati del primo trimestre 2015 confermano la progressione del settore europeo, trainati da un crescente interesse per fondi multi-asset (90 miliari di euro), seguito da obbligazionari (61 miliardi di euro, prevalentemente corporate investment grade e high yield), seguito dall’azionario (19 miliardi di euro). Il settore sta diventando sempre più globalizzato e influenzato dall’innovazione. “Stiamo vivendo un momento di forti cambiamenti con un mercato del risparmio gestito che si dimostra in forte espansione e sempre più ricettivo verso soluzioni di investimento flessibili e personalizzate in grado di assicurare accesso ad asset class performanti, con un’ottimizzazione della gestione del rischio”, spiega Renato Guerriero, direttore commerciale Europa e membro del comitato esecutivo di Candriam.

Il gruppo ha deciso di rafforzare la presenza nei business della distribuzione e del retail in Italia, come da piano strategico quinquennale. Candriam ha chiuso il 2014 con una crescita in termini di raccolta netta di 7,1 miliardi nell’arco dell’anno. Così come il patrimonio in gestione ha registrato un aumento del 20%. E il primo trimestre 2015 conferma questo trend crescita con un patrimonio che si attesta a quota 89 miliardi di euro a fine marzo, con all’attivo 311 mandati istituzionali e oltre 11.00 portafogli di privati in gestione. Il percorso di espansione vede nel mercato italiano un tassello fondamentale e intende posizionarsi nel segmento dei fondi pensione, facendo leva sulle sue capacità di gestione del portafoglio istituzionale in Europa e approfittando delle opportunità derivanti dalle implementazione delle nuove normative.

Candriam punta a muoversi tra investimenti tradizionali e alternativi, oltre ad accordi in esclusiva sinergici con New York Life Investments, distribuendo tramite una piattaforma integrata strategie di boutique del gruppo in Europa e esportando negli USA le competenze della società. Per il segmento retail, il piano prevede un orizzonte di 5 anni focalizzato sulla relazione diretta con i promotori e con i clienti attraverso i canali digitali tradizionali e più moderni. “La distribuzione rivestirà una crescente importanza, anche in ottica di esplorazione di opportunità sui mercati del Nord e del Centro America, oltre che in Asia. Il management è attento a valutare anche operazioni di crescita per linee esterne”, continua Guerriero. E conclude: “il percorso di espansione vede nel mercato italiano un tassello fondamentale, soprattutto nel segmento dei fondi pensione. In particolare, due sono i segmenti che rivestono un significativo potenziale in Italia: la distribuzione wholesale e retail”. E precisa: “in quest’ottica lanceremo a breve nuovi prodotti multi-asset e investiremo in persone e strumenti”. Il piano strategico quinquennale “ha l’obiettivo di definire partnership con i collocatori, grazie alle competenze di gestione e capacità di innovazione”, afferma Matthieu David, responsabile della branch italiana di Candriam.

 

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi