Tags: Business |

Bortoli (Euclidea SIM): “Non siamo né robo né advisor. Noi facciamo gestione”


“Ci sentiamo parte di un movimento di iniziative imprenditoriali nato per dare un’alternativa all’investitore rispetto alle tecniche tradizionali di gestione patrimoniale”. È così che Mario Bortoli spiega a Funds People come è nata l’idea di creare Euclidea, società indipendente fondata insieme a Luca Valaguzza e Giovanni Folgori. “Osservando cosa stava succedendo nell’avanzato mondo anglosassone della finanza, le tendenze in tema di wealth e digital management, mi è sembrato particolarmente interessante portare nel mondo del risparmio gestito italiano questo modello di business che utilizza la tecnologia per fornire un vantaggio concreto al cliente finale”

Obiettivo di Euclidea è trovare un bilanciamento ottimale su tre direttrici: in primis la qualità del servizio di investimento, ponendo maggiore enfasi sull’attività di gestione del patrimonio; in secondo luogo la tecnologia sviluppata che consente di ridurre drasticamente costi e commissioni. Il  terzo pilastro dell’architettura della nuova società è il marketing. “Si tratta di un marketing che ascolta di cosa hanno bisogno i nostri clienti e che offre soluzioni di investimento molto personalizzate. Rispetto agli altri operatori presenti nel mercato, ci sentiamo più esperti in finanza e più attenti a richieste di personalizzazione”. È per questo che a Bortoli ci tiene a specificare che “non siamo né robo, usiamo la tecnologia più moderna e più intensa ma con un tocco umano di esperienza e di capacità di analisi; né advisor, non siamo consulenti, facciamo gestione patrimoniale vera e propria”. 

Euclidea, infatti, mira ad offrire un servizio sofisticato e innovativo: in primo luogo perché, per cogliere al meglio le opportunità offerte da alcuni mercati e strategie alternative, utilizza tecniche di asset allocation che includono sia ETF sia i migliori fondi attivi; secondariamente, perché la gestione dei portafogli non è esclusivamente automatizzata ma affidata a gestori altamente specializzati; infine, perché l’elevato livello di personalizzazione garantisce al cliente un investimento che risponda ai suoi reali obiettivi finanziari.

Il nostro obiettivo è dare valore ai clienti, mettendo a loro disposizione prodotti e servizi a costi ridotti, vogliamo che il vantaggio finale sia per l’investitore e non per l’intermediario. Non siamo una società di distribuzione di fondi, siamo gestori patrimoniali”, ribadisce Bortoli. Gestire il risparmio dei clienti in modo libero e disinteressato è alla base della filosofia di Euclidea. “Investiamo esclusivamente nei fondi nella loro versione più economica, accessibile solo agli operatori professionali. Nei nostri portafogli utilizziamo anche ETF. Non ci deve essere una scelta di campo a priori tra ETF e fondi: vengono effettuati investimenti in qualsiasi tipo di fondo acquistabile in Italia: la discriminante è che abbia le caratteristiche per essere potenzialmente performante. I portafogli sono creati dal nostro team di esperti utilizzando tecniche gestionali avanzate che hanno dimostrato la loro efficacia nelle più diverse condizioni di mercato.

Il nostro è un modello innovativo in cui sono le persone, e non solo un algoritmo, a selezionare le migliori opportunità di investimento e a verificare che i portafogli siano correttamente diversificati e performanti. La nostra ispirazione quotidiana nasce dal voler dare un vantaggio concreto reso possibile dalla tecnologia e dalla grande esperienza e capacità delle persone”, conclude il manager.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi