Tags: Obbligazionario |

Bond legati all'inflazione, i fondi più consistenti


Possiamo dire di trovarci finalmente in un contesto favorevole ai titoli legati all’inflazione? Chi pensa che le aspettative d’inflazione gestite dal mercato siano troppo basse, sottovalutando la crescita e l’inflazione salariale negli USA e nel Regno Unito, sosterrà l’idea per cui quest’asset class è al momento un must per diversificare gli investimenti. Un asset che, secondo Amundi, “funziona in un contesto di bassa crescita con l’aumento delle aspettative di inflazione”. 

Il fascino delle obbligazioni indicizzate all’inflazione rispetto a quelle convenzionali è maggiore di fronte a un incremento delle aspettative di inflazione, poiché il pagamento delle cedole aumenta in linea con l’indice dei prezzi al consumo. Un fascino che, dunque, inizia con l’analizzare cosa bolle in pentola in materia di inflazione e che ci obbliga a fare una differenza tra il breve e il lungo termine. 

Anche se il breve periodo sfugge alla minaccia deflazionistica, sembra difficile scommettere sull’inflazione di fronte a una crescita globale indebolita dalla caduta delle materie prime e dai Paesi emergenti. La stabilizzazione del prezzo del greggio, principale fattore del comportamento dell’inflazione, ha permesso un certo adattamento al rialzo delle aspettative, che si mantengono comunque ancora molto basse. Tuttavia, per parlare di inflazione bisognerà abbandonarsi al lungo termine e alla pazienza delle Banche centrali e dei loro obiettivi che, come segnalano da UBS, “preferiscono sbagliare, scegliendo di mantenere gli stimoli troppo a lungo”.  

 

Institucional011

 

Al 31 dicembre 2015, quattro erano i fondi con rating Consistenti Funds People in Italia:

BGF Global Infl. Linked Bond

Il fondo investe almeno il 70% del totale dei suoi asset in obbligazioni indicizzate all’inflazione emesse a livello mondiale. L’esposizione alla divisa è gestita in modo flessibile. Nato nel giugno del 2009, il fondo è gestito da Martin Hegarty (dal luglio 2010) e Gargi Chaudhuri (giugno 2014). 

CS (Lux) Global Inflation Linked Bond

Il fondo è stato lanciato nell’ottobre del 2007 e da allora è sotto la gestione di Alexandre Bouchardy, insieme a Christopher Koslowski e Samuel Huber (da ottobre 2015). Il suo obiettivo è battere l’indice Barclays Wld IL ma attraverso una gestione attiva e flessibile delle sue posizioni. Investe principalmente in bond legati all’inflazione, obbligazioni, notes e valori mobiliari simili a reddito fisso o variabile (compresi valori mobiliari emessi su base di sconto). Il rating minimo richiesto è investment grade. Il fondo, inoltre, ai fini della copertura e di un'efficiente gestione di portafoglio potrebbe investire in future, opzioni o transazioni swap. 

Eurizon EasyFund Bond Inflation Linked

Il fondo è stato lanciato nel 2008 ed è gestito dal 2010 da Andrea Giannotta. Il suo obiettivo è battere il rendimento dell’indice di riferimento (BofAML EMU Direct Govt Inf-Lnkd) investendo in un portafoglio di strumenti di debito a breve termine e indicizzato all’inflazione nell’Eurozona. Il portafoglio è formato da titoli investment grade denominati in euro, emessi da autorità pubbliche e società private. Può investire in strumenti del mercato monetario e, fino a un massimo del 10%, in UCITS e obbligazioni convertibili. Per una gestione efficiente del portafoglio il comparto può utilizzare strumenti derivati, sia per copertura dei rischi che per investimento.  

KBC Bonds Inflation Linked Bonds

Investe almeno il 75% dei suoi asset in bond legati a indici europei di inflazione, denominati principalmente in valute europee ed emessi sia da pubblici che da privati. Nato nell’ottobre del 2004, dal 2009 è gestito in modo attivo da Michael Wenselaers e Koen Vanderauwera per battere il rendimento dell’indice di riferimento J.P. Morgan ELSI. Il tutto attraverso un portafoglio diversificato per Paesi e indici di inflazione con una qualità creditizia di investment grade per il 75% delle sue posizioni. Può investire in convertible, warrant, strumenti di mercato monetario, depositi o azioni  e altre partecipazioni (fino a un massimo del 10%).

Inoltre, dato l’interesse suscitato, segnaliamo altri tre fondi con rating Consistenti Funds People in Spagna:

Amundi Funds Bond Global Inflation

L’obiettivo è battere il rendimento del Barclays WGILB attraverso una gestione attiva e non indicizzata. Il fondo investe almeno il 50% del suo patrimonio in titoli legati all’inflazione denominati in valute dell’OCSE o di uno Stato membro dell’Unione Europea. Copre gli investimenti in divisa non euro rispetto all’indice e usa i derivati come parte integrale della sua strategia mediante operazioni di arbitraggio, copertura o gestione attiva di valute, tassi di interesse, rischio di credito o inflazione. Uno stile di investimento attivo basato su tre fonti di rendimento: gestione della curva dei tassi reali (durata, curva e strategie stock picking), strategie di breakeven e diversificazione internazionale del portafoglio. Il fondo è stato lanciato nel 2009 e da agosto del 2015 è gestito da Isabelle Vic-Philippe. 

Parvest Bond Inflation Linked

Lancianto nel luglio del 2006 e gestito da maggio del 2007 da Jenny Yiu, il fondo investe principalmente in obbligazioni indicizzate all’inflazione denominate in qualsiasi divisa purché emesse o garantite da uno Stato membro dell’OCSE. Il processo d’investimento combina una selezione attiva di titoli e un’assegnazione per Paese dinamica ma sotto un rigoroso controllo del rischio di durata e della curva dei tassi. Gestito secondo una prospettiva flessibile, può investire in titoli non inclusi nell’indice di riferimento. Il fondo è totalmente coperto rispetto al rischio di cambio.

UBS Bond Inflation linked Global

Lanciato nel 2009 e gestito da Kevin Zhao (dal febbraio 2013) e Nick Smyth (maggio 2014), il fondo investe soprattutto in bond legati all’inflazione di emittenti pubblici e di tipo investment grade, cercando di ridurre il rischio di credito. Diversificato in termini di regione, scadenza e qualità creditizia, si propone di sovraperformare rispetto alle obbligazioni nominali e conservare il potere d’acquisto degli investimenti dei clienti rispetto all’inflazione per un periodo di 3-5 anni. Il rischio valutario è coperto rispetto alla moneta locale.

 

FondI consistentI Funds People IN ITALIA e in spagna
Dati di patrimonio in milioni di euro. Fonte: Morningstar Direct.

Nome Categoria Morningstar Patrimonio
(mlN. Euro)
Valuta
Base
Consistenti Funds People Italia
Eurizon EasyFund Bd Inflation Linked  EAA OE EUR Inflation-Linked Bond 161,57 Euro
KBC Bonds Inflation Linked Bonds  EAA OE EUR Inflation-Linked Bond 589,56 Euro
BGF Global Inflation Linked Bd EAA OE Global Inflation-Linked Bond - EUR Hedged 141,5 Euro
CS (Lux) GL Inflation Lnkd Bd EB EAA OE Global Inflation-Linked Bond - USD Hedged 727,45 USD
Consistenti Funds People spagna
Amundi Fds Bd Global Inflation  EAA OE Global Inflation-Linked Bond - EUR Hedged 177,3 Euro
Parvest Bond World Inflation Linked EAA OE Global Inflation-Linked Bond - EUR Hedged 130,28 Euro
UBS (Lux) BS Glbl Infl Linked EAA OE Global Inflation-Linked Bond - USD Hedged 183,04 USD

Prossimi eventi