Tags: Business | ETF | Azionario |

Base Investment Sicav, prossima a sbarcare in Piazza Affari


Forse già nel prossimo mese ci sarà un nuovo ingresso sul segmento ETFplus Piazza Affari, sul fronte dei fondi. Si tratta di Base Investments, una società d’investimento lussemburghese a capitale variabile promossa da Banca del Sempione SA e costituita il 29 maggio 2001 e iscritta nella lista ufficiale degli Organismi di investimento collettivo ai sensi della parte I della legge del 17 dicembre 2010. La Sicav avrebbe così avviato l’iter autorizzativo per portare a Piazza Affari quattro dei suoi undici fondi. Nel dettaglio a puntare alla Borsa sono i comparti: bonds multicurrency, euro hedging, bonds value, flexible low risk exposure.

La società è strutturata secondo il principio multi-comparto e multi-manager. I comparti si distinguono per i loro obiettivi d’investimento specifici e per differenti tipologie di rischio. Ciascun comparto è rappresentato da azioni distinte, dando così agli investitori il vantaggio di poter scegliere tra categorie di investimento diverse. Il periodo d’investimento ideale minimo è di 2-3 anni a dipendenza delle caratteristiche dei singoli comparti.

Le tappe, ora, sono l’approvazione del prospetto relativo alle classi create ad hoc per la quotazione da parte della CSSF (che è l’alternativa in Lussemburgo della Consob italiana) cui dovrà necessariamente fare seguito il nulla osta definitivo da parte di Borsa Italiana. L’operatore finanziario incaricato è Equita SIM. La società sottolinea che, partendo dal principio secondo il quale i vari comparti della Sicav sono investiti in valori mobiliari, dove la liquidità è utilizzata a titolo accessorio, ha selezionato attentamente i mercati nei quali essere attiva, focalizzando la gestione principalmente su tre asset class (azionario, obbligazionario e monetario). Da qui all’estate, i dossier sul tavolo di Borsa Italiana sono già una decina.

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi