Tags: Consulenza | GPF |

Banca Popolare di Bari, ecco la sua gamma di Gestioni Patrimoniali


Il gruppo Banca Popolare di Bari, costituito nel 1960 ha raggiunto una dimensione di oltre 10 miliardi raccolta (di cui circa 6 di raccolta diretta), 247 filiali e circa 2.200 dipendenti. Dati che fanno della banca uno dei maggiori player bancari del sud Italia.

Ci racconta Cesare Trisciuzzi, fund selector del gruppo, "da quest’anno offiamo un servizio di gestioni patrimoniali avanzato con 3 linee Total Return (2 linee GPM e 1 linea GPF), ognuna segmentata su 5 profili di rischio. Le linee rappresentano la sintesi delle diverse expertise della banca. Il prossimo step sarà mettere a disposizione dei clienti un servizio di consulenza evoluto, le tecniche consolidate di asset allocation e fund selection saranno quindi utilizzate anche per consigliare ai clienti portafogli efficienti, diversificati e monitorati”.

È in fase di creazione un unico ufficio di Wealth Management con l'obiettivo di implementare un’architettura completamente aperta e guidata dal centro. “L’architettura aperta è implementata tramite l’accordo di distribuzione di tutti i fondi presenti sulla piattaforma retail di AllFunds che ci consentirà di avere accesso ad un vasto numero di soluzioni. L’incremento della complessità dell’offerta verrà mitigata dalla guida fornita dai portafogli modello di consulenza e dal servizio di fund picking”, conclude.

La principale offerta dell'entità si concentra su 3 linee di Gestioni Patrimoniali con l’unico obiettivo di riportare un rendimento positivo ed una volatilità massima controllata e coerente con i profili dei clienti:

GPM Target è una linea di gestioni patrimoniali mobiliari di tipo flessibile, finalizzate alla ricerca di un obiettivo di rendimento in funzione dell'orizzonte temporale e del profilo di rischio associato.

È il gestore che si occupa di selezionare e variare nel tempo i titoli in portafoglio sulla base delle aspettative di andamento dei vari segmenti di mercato sia azionari, che obbligazionari e valutari.
Consente di personalizzare l'investimento in base alle proprie esigenze e aspettative, grazie all'offerta di 5 profili di rischio, orizzonte temporale e benchmark. In qualunque momento è possibile effettuare disinvestimenti totali o parziali o modifica della linea di gestione prescelta. La soglia minima di accesso è di 100.000 €.

GPM Benefit è una linea di gestioni patrimoniali mobiliari di tipo flessibile, finalizzata alla ricerca di un obiettivo di rendimento in funzione dell'orizzonte temporale e del profilo di rischio associato.

E' il gestore che, sulla base dell'analisi dello scenario macroeconomico, si occupa di selezionare e variare nel tempo i titoli in portafoglio, tenendo sotto controllo la volatilità dei mercati finanziari.
Sono previsti 5 diversi profili di rischio, orizzonte temporale e benchmark.
Ogni anno, entro il 31 marzo, è prevista la distribuzione dell'80% degli interessi e dividendi percepiti nell'anno solare precedente. La soglia minima di accesso è di 100.000 €.

Le GPF Return investono nei mercati azionari e obbligazionari di tutto il mondo attraverso la selezione di fondi comuni e sicav delle più prestigiose società internazionali, con elevata diversificazione per stile di gestione e strategia di investimento. Sono previsti 5 diversi profili di rischio, orizzonte temporale e benchmark. La soglia minima di accesso è di 10.000 €.

Prossimi eventi