Tags: Nomine |

Banca Ifigest potenzia il team di Milano con l’arrivo di Andrea Scauri


Banca Ifigest, banca privata indipendente attiva nelle gestioni patrimoniali per clientela privata e istituzionale, rafforza il team di gestione milanese con l’arrivo di Andrea Scauri, professionista che vanta una lunga esperienza nel settore industrial. La banca, con tradizione di family office, offre servizi di gestione patrimoniale per privati di fascia medio-alta e clienti istituzionali, svolge sia l’attività di gestione personalizzata di patrimoni sia quella di advisory di fondi e sicav. A Banca Ifigest fanno capo Fundstore.it e la fiduciaria Sevian Srl. Inoltre Banca Ifigest detiene una partecipazione nella società di gestione del risparmio Soprarno SGR e indirettamente in Banca IPIBI Financial Advisory. La Banca è anche sponsor finanziario di ACF Fiorentina alla quale fornisce un supporto completo, dalla consulenza finanziaria alla gestione patrimoniale. Conta su 9 filiali, di cui tre a Firenze, una a Prato, una a Santa Croce, una a Milano, una a Roma, una a Torino e una a Genova e gestisce asset (gestiti e amministrati) per 2,7 miliardi di euro (al 30 giugno 2015).

Scauri, come ha iniziato?
Ho 41 anni, una laurea in Economia conseguita presso l’Università Bocconi e ho iniziato nel team di investment banking di Salomon Smith Barney (Citigroup) in qualità di analista equity e poi, come analista focalizzato sui tassi di cambio e di interesse, nella divisione Private Banking di Banca Akros per la quale mi sono poi occupato delle mid e small cap. 

Nel 2006 è entrato in Mediobanca. Con quale compito?
Sono arrivato in Mediobanca proprio per occuparmi del segmento delle piccole e medie imprese. Sono successivamente stato nominato director nel team Industrial che copre le società italiane dell’oil&gas e il settore dei capital goods. 

Cosa gestirà adesso in Banca Ifigest?
Un comparto della SICAV lussemburghese di Pharus Management, per il quale Banca Ifigest ha ottenuto il mandato di gestione e che investirà in azioni del Sud Europa. 

Scauri, come si inquadra la sua attività?
Nell’ambito di un piano di crescita e di rafforzamento di Banca Ifigest che ambisce a diventare una ‘boutique bancaria’ di riferimento nella gestione dei patrimoni per la qualità del servizio e per la professionalità delle proprie risorse. 

Come valuta Banca Ifigest?
Sono molto contento di unirmi al team di gestione di Banca Ifigest. È una realtà indipendente, in forte crescita, che si sta consolidando nel panorama italiano della gestione dei patrimoni. 

Qual è l’obiettivo ora?
La sfida è quella di cogliere le migliori opportunità che i mercati finanziari presentano, attraverso il lancio di un nuovo fondo focalizzato sul Sud Europa, contribuendo a incrementare ulteriormente il know how e il track record della banca presso gli investitori.

Altre notizie correlate


Fundstore.it si rinnova

A breve il supermercato dei fondi on line avrà una veste nuova nella grafica e nell’operatività. A cambiare sarà anche la sezione dei ‘Fondi Preferiti’ dove si possono aggiungere fino a 15 fondi a una watchlist personale da tenere sotto controllo.

Prossimi eventi