Tags: Consulenza |

Banca Esperia: crescita importante nelle masse in gestione


Banca Esperia ha chiuso il 2013 con masse in gestione pari a 15,3 miliardi di euro, con una crescita sul 2012 di circa il 15%. Un dato che va a confermare il successo di un modello di business molto focalizzato sulla consulenza.

Tra gli strumenti del gruppo, il Trust ha avuto una grande rilevanza. “All’interno della gamma di offerta”, racconta Raffaella Sarro, amministratore delegato di Esperia Trust Company, “il Trust assume un ruolo primario, che viene proposto alla clientela per realizzare finalità che spaziano dalla protezione del patrimonio al passaggio generazionale dello stesso, nonché alla tutela di soggetti deboli e alla realizzazione di finalità benefiche”. E continua: “I trust da noi strutturati sono istituiti e gestiti in Italia, hanno in dotazione immobili, partecipazioni societarie e strumenti finanziari e sono volti a realizzare scopi meritevoli di tutela.

Tra gli altri, la possibilità di poter beneficiare, nonostante il trasferimento di proprietà dei beni al trustee, dei frutti da essi derivanti e di individuare in un secondo momento i beneficiari finali, fermo restando il rispetto delle norme in materia successoria. I soggetti che si sono avvicinati a noi nel 2013 sono stati imprenditori, professionisti, manager di grandi imprese che hanno visto nel trustee professionale di emanazione bancaria il referente ideale cui affidare i loro patrimoni.”

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi