Tags: Nomine | Consulenza |

Banca Albertini Syz intende reclutare nuovi professionisti


Le private bank italiane sono in salute e vogliono crescere. Banca Albertini Syz, per esempio, anche per volontà da parte della capogruppo svizzera, Banque Syz, si sta guardando intorno per reclutare nuovi professionisti. "Intendiamo assumere ma non è affatto facile trovare le persone adatte alla nostra realtà. Alcuni concorrenti importanti in questo momento sono alla ricerca, c’è una forte domanda di risorse e, per quanto ci riguarda, non sono tante quelle che sanno apprezzare il nostro modo di lavorare. La nostra è una banca di gestione e su questo vogliamo concentrarci senza disperderci in servizi che una banca tradizionale può fare meglio di noi. Inoltre la nostra impostazione prevede una netta divisione di ruoli: il private banker cura la relazione, il gestore gestisce il portafoglio", commenta Alberto Albertini, unico azionista italiano con una quota del 36% di Banca Albertini Syz.

La storia della private bank è di gestione pura sui grandi portafogli, cominciata dal padre, uno dei grandi operatori di cambi della Borsa di Milano. Ora il gruppo conta su 3 miliardi di euro di masse in gestione di cui il 40% in conti amministrati (con o senza advisory) mentre il resto è su conti gestiti, 30 banker con un portafoglio medio che va da 1,2 a 1,5 milioni di euro. Aggiunge il manager: "Puntiamo ad assumere cinque private banker all’anno e non abbiamo alcuna preclusione per figure professionali giovani. L’essenziale è che siano motivate. Il sistema e il momento, in Italia, non sono affatto facili. Infatti, nella nostra attività, ci troviamo di fronte a una normativa in continua evoluzione, sempre più stringente, al punto di condizionare il nostro conto economico sia sul lato dei costi che su quello dei ricavi. A questo si aggiunge la normativa fiscale, complessa nell’applicazione e sempre più pesante per l’investitore. In sintesi, nel nostro mestiere non basta essere buoni gestori di patrimoni, occorre saper gestire le complessità di questo paese".

 

Altre notizie correlate


Prossimi eventi