Tags: Business |

Azimut Holding: si dimette il co-ad e CFO Marco Malcontenti


Solo pochi giorni fa Azimut Holding ha fatto sapere che Marco Malcontenti (in foto) ha rassegnato le proprie dimissioni dalle cariche di co-amministratore delegato e chief financial officer dopo un percorso durato 15 anni all’interno del gruppo. Le dimissioni avranno efficacia dal giorno antecedente l’assemblea di approvazione del bilancio al 31/12/2016 di Azimut Capital Management SGR S.p.A. prevista per il 13 aprile 2017.

Secondo quanto riportato nel comunicato emesso il 7 marzo, la società ha già individuato un successore che assumerà l’incarico di chief financial officer, il cui nominativo verrà comunicato nei termini previsti. Malcontenti ringrazia i membri del consiglio di amministrazione, del collegio sindacale e tutti i collaboratori del gruppo per questi anni di intenso lavoro insieme. Pietro Giuliani, presidente di Azimut Holding, ha commentato: “Ringrazio Marco per il lavoro svolto insieme in questi 15 anni, e rivolgo da parte mia e di tutto il gruppo i migliori auguri per il suo futuro”.

Parallelamente, sono stati resi noti anche i dati relativi alla raccolta netta del gruppo che a febbraio ha guadagnato 692 milioni (raggiungendo così gli 1,2 miliardi di euro da inizio anno). A tal proposito, Sergio Albarelli, CEO del gruppo ha commentato: "I dati di febbraio confermano un andamento sostenuto della raccolta grazie soprattutto all’ampia attivazione da parte dei financial partner e allo sviluppo delle nostre attività all’estero. In un contesto sempre più incerto, in cui molti investitori sono alla ricerca di un partner indipendente e solido per la pianificazione finanziaria e protezione dei patrimoni, la possibilità di presentare una piattaforma multi banca depositaria si sta dimostrando un ulteriore elemento differenziante di grande efficacia. Guardiamo con fiducia ai prossimi mesi, forti anche della qualità della gestione che grazie ad un elevato livello di innovazione e a una forte sinergia con i consulenti finanziari valorizza al meglio il nostro modello di business".

 

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi