Tags: Business |

Azimut completa l'acquisizione del 70% di Notus in Turchia


Azimut, ha completato l’acquisizione del 70% di Notus Portfoy Yonetimi (Notus), società di gestione turca indipendente con masse in gestione pari a 56 milioni di lire turche (equivalenti a circa 54 milioni di euro) a fine settembre 2014. Con questa operazione Azimut incrementa le capacità distributive in Turchia dove opera tramite AZ Global Portfoy, che a fine settembre 2014 ha raggiunto una quota di mercato del 17% tra gli operatori indipendenti.

La transazione comporta un’acquisizione dai soci fondatori (per circa  1,5 milioni di euro includendo la posizione di cassa della società) e la sottoscrizione di un aumento di capitale (per un controvalore di 0,8 milioni di euro) per finanziare il business plan. Notus è stata fondata nel 2011 da 3 soci con una esperienza di oltre 25 anni ciascuno nel settore finanziario turco ed europeo gestisce attualmente 45 mandati per clienti privati e istituzionali, assicurando un’asset allocation diversificata ed efficiente sui mercati locali ed internazionali. Inoltre, Notus gestisce due fondi comuni di diritto turco con strategie bilanciate focalizzate su mercati obbligazionari e azionari locali.

Naim Koçer, Murat Sağman and Evren Bolgün, soci fondatori di Notus Portfoy commentano che "Ia conclusione dell’operazione con Azimut ci permetterà di continuare a proporre soluzioni di risparmio gestito tramite gestioni patrimoniali e di iniziare a lavorare insieme con ambizione di diventare il principale player indipendente nel mercato del risparmio gestito turco. Siamo convinti che la combinazione del know-how di Azimut e l’esperienza locale, conoscenza del risparmio gestito, track record, accesso al mercato e network di Notus possano rivelarsi una grande opportunità per i nostri clienti”.


Pietro Giuliani, presidente e amministratore delegato di Azimut Holding, commenta: “Con questa operazione raggiungiamo il 21% di quota di mercato tra le società di gestione indipendenti in Turchia, risultato importante che ci permette di concentrarci sia sulle capacità gestionali di AZ Global sia su quelle distributive di Notus, con l’obiettivo di diventare il principale player nel mercato turco tra gli indipendenti”.

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi