Tags: Business |

Assogestioni, miglior semestre degli ultimi 12 anni


ll secondo trimestre 2015 dell'industria del risparmio gestito si è chiuso con un saldo di raccolta netta superiore ai 40 miliardi di euro, un risultato che ha spinto il bilancio da inizio anno vicino a quota 100 miliardi. La parte del leone la recitano ancora i fondi aperti che chiudono il periodo aprile-giugno con un saldo positivo per oltre 30 miliardi, circa 70 da inizio anno, mentre le gestioni di portafoglio segnano flussi pari a 9,6 miliardi (26 da inizio anno).

Durante i primi sei mesi dell’anno sono affluiti nel sistema più di 96 miliardi che consentono all’industria di registrare il miglior semestre dal 2003, ovvero da quando Assogestioni rileva dati sia sulle gestioni collettive che su quelle di portafoglio. Le masse in gestione sfiorano i 1.717 miliardi di euro. Al 30 giugno gli asset investiti nelle gestioni collettive ammontano a 828,5 miliardi, pari al 48,3% del patrimonio gestito dall’industria. I fondi aperti guidano la raccolta del trimestre con sottoscrizioni per 30,4 miliardi di euro. I prodotti che hanno maggiormente contribuito a questo risultato sono i Flessibili (+16,9mld), gli Obbligazionari (+6,7mld), i Bilanciati (+4,2mld), i Monetari (+2,5mld) e gli Azionari (+229mln).  

Le gestioni di portafoglio contribuiscono al risultato del trimestre con 9,7 miliardi di euro. Il patrimonio delle GP supera gli 888 miliardi ed è pari al 51,7% delle masse complessive gestite dall'industria.

Fonte: Assogestioni

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1 3
Anterior 1 3

Prossimi eventi