Arriva Pictet Robotics, il fondo che investe nell'intelligenza artificiale


Pictet AM annuncia il lancio di Pictet-Robotics, uno dei primi fondi nel suo genere a investire in robotica e tecnologie di intelligenza artificiale. Il fondo azionario punta su un settore che nel prossimo decennio dovrebbe crescere a un ritmo quattro volte superiore a quello dell’economia globale. Il portafoglio avrà un’esposizione su tre segmenti globali: l’automazione industriale (produzione, logistica e stampanti 3 D), le applicazioni per il consumatore e servizi professionali (domotica, medicina, sicurezza) e le aziende che forniscono tecnologie per permettere ai robots di percepire l’ambiente in cui si trovano (lettori, sensori, sistemi di visione).

La gestione di Pictet-Robotics è stata affidata a Karen Kharmandarian, senior investment manager, thematic equities. Kharmandarian che vanta oltre 20 anni di esperienza nella gestione di portafogli specializzati nella tecnologia, è coadiuvato da un team composto da altri tre gestori di provata esperienza. Robotics è l’ultimo nato della famiglia di prodotti tematici di Pictet Asset Management, che comprende già, fra gli altri, fondi specializzati in comunicazioni digitali, sicurezza, sanità, acqua, risorse forestali, agricoltura ed energie pulite. Le strategie tematiche consentono agli investitori di sfruttare i trend socio-economici di lungo periodo che ridefiniscono il mondo in cui viviamo.

I progressi in campo informatico come il cloud computing e la comparsa di nuovi potenti microprocessori stanno rivoluzionando la robotica e le tecnologie di automazione, ormai uscite dalla fabbrica per entrare nella nostra vita quotidiana. I moderni dispositivi robotici sono dotati di una straordinaria capacità di sentire, raccogliere, elaborare e mettere in pratica le informazioni dando prova di abilità, versatilità e cognizione. Nell’ambito dei servizi e della sicurezza si utilizzano robot in grado di riconoscere i cambiamenti di espressione facciale e tono di voce; nel settore sanitario, sofisticati robot assistono già i chirurghi in operazioni complesse; nei trasporti si progettano auto senza guidatore con tecnologie smart sensor.

“Per decenni i robot sono stati utilizzati nelle fabbriche per l’automazione di compiti pericolosi, faticosi o noiosi. Oggi, nel contesto di una spinta all’innovazione senza precedenti, i robot stanno diventando indispensabili nella nostra vita lavorativa e privata. Le società attive nel campo della robotica godranno di una forte crescita legata a questa profonda trasformazione.”, afferma Karen Kharmandarian, il gestore del fondo. Luca Di Patrizi (nella foto), country head per l'Italia, dichiara: “Siamo entusiasti di poter offrire ai nostri partners distributivi una soluzione d’investimento esclusiva e fortemente innovativa. In un mondo caratterizzato da bassa crescita, oggi l’automazione è un megatrend vincente che sta trasformando il mondo in cui viviamo e che rappresenta al tempo stesso un’eccellente opportunità d’investimento. Il comparto Robotics arricchisce la nostra gamma di fondi tematici confermando la leadership di Pictet AM in questa tipologia di gestioni.”

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi