Tags: Business | Nomine |

Juan Alcaraz si concentra su Allfunds Bank


Juan Alcaraz ha deciso di lasciare la sua carica di amministratore delegato di Santander AM per concentrarsi totalmente nella gestione di Allfunds Bank. A sostituirlo sarà Juan Manuel San Román, finora responsabile del dipartimento di Alleanze strategiche e gestione di asset e assicurazioni e responsabile dell’area Asia-Pacifico della Banca Santander. Alcaraz mette fine a sette anni molto intensi di lavoro, alla guida dell’unità di gestione degli asset dell’entità presieduta da Ana Botín. Dopo la sua nomina nel 2009, Alcaraz ha scommesso per una gestione più internazionale, aprendo il braccio gestito di Santander al mercato globale. Nel 2013 ha guidato il progetto di espansione che mirava a negoziare una fusione dell’asset management spagnolo con Pioneer Investments. Matrimonio poi finito male.

D'ora in poi, una nuova era si apre per Allfunds Bank. Dopo sette anni in cui Juan Alcaraz ha seguito  da una parte la SGR del Gruppo Santander e dall’altra la piattaforma di fondi leader in Europa, ora torna a concentrarsi al 100% sulla piattaforma nella sua nuova fase. Il momento non può essere più propizio, visto che 20 giorni fa Hellman & Friedman, investitore leader nel private equity, e GIC, il fondo sovrano di Singapore e uno dei maggiori al mondo, hanno ultimato l’acquisto di Allfunds, finora detenuto da Santander AM e Eurizon Capital, per circa 1,8 miliardi di euro. Alcaraz adesso cercherà di concludere la vendita, preparando l’entità ai nuovi proprietari e guidando il futuro della stessa piattaforma.

I nuovi acquirenti hanno dato piena fiducia a Juan Alcaraz e al suo team in Allfunds per dirigere il nuovo progetto. Subito dopo la decisione, Zita Saurel, direttore generale di Hellman & Friedman,  si è detto "lieto di lavorare con l’attuale team di Allfunds guidato da Juan Alcaraz, che è stato il promotore della crescita del business negli ultimi anni. Il nostro ruolo in quanto investitori, insieme a GIC, sarà quello di sostenere questo team per accelerare la crescita, sia organica che attraverso acquisizioni mirate”. L'operazione di acquisto è ora subordinata al via libera delle autorità competenti. Alcaraz ha oltre 25 anni di esperienza nel mondo del risparmio gestito ed ha lavorato nel gruppo Santander negli ultimi 26 anni. La sua carriera comincia nel 1991 in BSN (Banco Santander de Negocios) e nel 1996 è stato messo a capo dei fondi internazionali dell'istituto. Nel 2000 lancia Allfunds come spin-off del Dipartimento di fondi internazionali di BSN Banif ed è sempre stato una pietra miliare nella successo ottenuto dalla società.

Allfunds ha attualmente 268 miliardi di euro di patrimonio in gestione ed è la piattaforma istituzionale ad architettura aperta di fondi di investimento leader in Europa, con una presenza in 38 Paesi e uffici in Europa, Asia e America Latina. Adesso si apre una nuova fase con i nuovi azionisti, caratterizzata dalla crescita, l’espansione internazionale e la continua innovazione tecnologica. Secondo Platforum sarà interessante ora vedere come i nuovi proprietari pianificheranno la prossima fase di crescita per Allfunds in un contesto di consolidamento tra piattaforme e regolamentazione potenzialmente dirompente. L'anno scorso la piattaforma affermava che stava cercando di crescere in Europa attraverso alcune acquisizioni. Poi avrebbe continuato questa strategia a livello internazionale. In Platforum si aspettano di vedere un consolidamento tra le società di consulenza in diversi Paesi europei, in particolare in Gran Bretagna, Francia e Germania, cosa che potrebbe essere l'occasione per Allfunds di offrire i propri servizi come piattaforma per le società di consulenza con una dimensione considerevole ma ad un prezzo istituzionale. Ci si aspetta inoltre che la piattaforma acceleri i propri piani nell’aggiungere ETF e altri strumenti quotati sulla piattaforma.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1 3
Anterior 1 3

Prossimi eventi