Alternative/smart beta, UBS lancia a Piazza Affari otto factor ETF


UBS ETF conferma la sua propensione all’innovazione e quota in Borsa Italiana otto factor ETF che permettono di investire sui mercati azionari dell’area Euro e degli USA replicando la ricerca della performance attraverso quattro specifici fattori: value, volatility, quality e yield. I nuovi UBS ETF consentono, dunque, di orientare gli investimenti verso questi fattori in maniera sistematica ed economicamente efficiente: il TER annuo è, infatti, fissato a 0,25% per i quattro factor ETF sugli USA e al 0,28% per quelli sull’area Euro. Con questi nuovi strumenti, UBS amplia la gamma di prodotti alternative/smart beta, che già poteva contare su 12 prodotti tra ETF su azionario, su commodity o multi-asset. Inoltre, i nuovi UBS ETF poggiano sul concetto dei premi per i fattori, sviluppato, tra gli altri, da Kenneth French e Eugene Fama, ricercatori specializzati nei mercati finanziari. "Storicamente si è visto che determinati fattori contribuiscono sistematicamente, in alcune condizioni di mercato, a generare rendimenti ponderati per il rischio superiori rispetto al mercato nel suo insieme", spiega Simone Rosti, responsabile UBS ETF Italia. 

Rispetto agli standard di mercato, UBS offre diversi elementi di innovazione, legati alla scelta di indici molto evoluti, realizzati da MSCI. Tutta la gamma si caratterizza per la sua focalizzazione su specifiche aree valutarie. La maggior parte degli ETF factor quotata fino ad oggi, permette di investire sull’azionario globale o sull’intera Europa, mentre alcuni studi hanno dimostrato che, eliminando gli effetti valutari, i fattori emergono con maggiore evidenza rispetto a quanto avviene investendo su titoli provenienti da diverse aree valutarie. Sulla base di queste valutazioni, UBS offre Factor ETF separati per le due aree valutarie di Europa (Eurozona) e USA. Ulteriori elementi di innovazione si riscontrano poi nella costruzione dei singoli indici .

"Nel quadro di un'asset allocation strategica, i nuovi Factor ETF di UBS possono costituire un’efficace integrazione per molti portafogli, contribuendo così a una migliore diversificazione", spiega Simone Rosti. "Inoltre, si prestano anche a impieghi in chiave tattica, poichè il grado di incidenza dei premi per i fattori non resta costante nel tempo. La nostra gamma di ETF offre pertanto agli investitori la massima flessibilità, proponendo opportunità sia per chi vuole avere un’esposizione più difensiva ai mercati (con low volatility e quality), sia per chi intende avere un approccio più prociclico (con value e yield)".

Ecco i nuovi UBS ETF quotati sul segmento ETFPlus di Borsa Italiana

UBS (Irl) ETF plc – Factor MSCI USA Low Volatility UCITS ETF

UBS (Irl) ETF plc – Factor MSCI USA Prime Value UCITS ETF

UBS (Irl) ETF plc – Factor MSCI USA Quality UCITS

UBS (Irl) ETF plc – Factor MSCI USA Total Shareholder Yield UCITS ETF

UBS ETF – Factor MSCI EMU Low Volatility UCITS ETF

UBS ETF – Factor MSCI EMU Prime Value UCITS ETF

UBS ETF – Factor MSCI EMU Quality UCITS ETF

UBS ETF – Factor MSCI EMU Total Shareholder Yield UCITS ETF

 
Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi